lnformativa ai sensi degli artt. 12, 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679

 

Ai sensi e per gli effetti del Regolamento in oggetto, dettato in materia di “protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali", PERORGANICS di Florea Cristina, con sede in Bolzano, via Brennero 15, in qualità di Titolare del trattamento, è tenuta a fornire alcune informazioni riguardanti eventuali dati personali, raccolti presso il Cliente, di persone fisiche, in qualità di “Interessati”.

I dati in possesso del Titolare sono normalmente raccolti direttamente presso il Cliente e/o presso gli Interessati e occasionalmente anche presso terzi.

Nel caso in cui i dati personali dell’interessato non siano raccolti direttamente presso lo stesso, il Titolare, ai sensi dell’art 14, lettera g) del Regolamento, informa che non sono posti in essere processi decisionali automatizzati, compresa la profilazione di cui all’art. 22, paragrafi 1 e 4.

 

I dati sono trattati nell’ambito della normale attività del Titolare, con le seguenti finalità:

  1. finalità strettamente connesse e strumentali al contratto in essere tra le parti ed all’adempimento degli obblighi derivanti dal contratto stesso, nonché le attività correlate alle procedure di risk management del Titolare;

  2. finalità connesse ad obblighi previsti da disposizioni di leggi o regolamenti nazionali o sovranazionali, nonché da provvedimenti di enti o autorità, nazionali o sovranazionali. Rientrano in tali finalità le attività richieste ai fini dell’adempimento degli obblighi sanciti dalla normativa antiriciclaggio, ove applicabile;

 

In relazione alle indicate finalità, il trattamento dei dati personali, avverrà in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, nonché il rispetto dei diritti e delle libertà degli interessati e potrà essere effettuato attraverso strumenti manuali, informatici e telematici atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi. Le logiche del trattamento saranno strettamente correlate alle illustrate finalità.

Il conferimento dei dati per le finalità di cui al punto 1) è facoltativo; tuttavia un rifiuto in merito comporterebbe di fatto l’impossibilità di gestire i rapporti pre-contrattuali e/o contrattuali in essere. Il conferimento dei dati per le finalità di cui al punto 2) è obbligatorio in quanto necessario all’adempimento di obblighi normativi.

Si ricorda che, qualora l’incarico conferitoci, implichi necessariamente anche il trattamento di dati personali di persone fisiche diverse dal Cliente (quali suoi dipendenti, clienti, fornitori, consulenti o controparti in genere) è responsabilità del Cliente provvedere ad informare gli Interessati e ottenere, ove dovuti, i consensi necessari per il trattamento da parte del Titolare dei loro dati personali, restando inteso che la richiesta a noi rivolta di eseguire l’incarico assurgerà a presunzione, ai sensi dell’art. 2729 del Codice Civile, dell’avvenuto adempimento, da parte del Cliente, della correlata attività di informativa e dell’ottenuto consenso (ove dovuto) da parte degli Interessati a favore del Titolare medesimo.

I dati degli Interessati potrebbero essere comunicati alle seguenti categorie di soggetti terzi:

 

  • pubbliche autorità nell’ambito dell’adempimento di specifici obblighi di legge o in base a provvedimenti legittimi;

  • autorità amministrative, giudiziarie e fiscali, nei casi e con le limitazioni previsti dalla legge;

  • consulenti e/o assicuratori del Titolare, quando ciò sia necessario in relazione a questioni di responsabilità professionale;

  • providers di servizi e/o consulenti, anche in Paesi terzi non comunitari, unicamente per esigenze connesse alla gestione dell’incarico, fermo restando che il ricorso a tali soggetti avverrà previo impegno da parte loro a rispettare tutte le prescrizioni in materia di sicurezza dei dati previste dal Codice;

  • Società e/o professionisti incaricati dell’eventuale recupero crediti.

 

I dati personali da noi raccolti e trattati come sopra indicato potranno essere comunicati a soggetti con sede o residenza nell’Unione Europea, soggetti anch’essi al Regolamento, ed anche in paesi extra UE, a condizione, in quest’ultimo caso, che il trasferimento sia riconosciuto lecito a mezzo di un provvedimento delle Autorità di protezione dei dati personali e/o a mezzo di contratti bilaterali che garantiscano il medesimo livello di protezione indicato nel Regolamento stesso.

La comunicazione dei dati alle categorie di soggetti sopra indicati non necessita del consenso degli Interessati, ad eccezione del trasferimento dei dati personali in paesi non appartenenti all’Unione Europea, nel qual caso, verrà richiesto apposito, esplicito, consenso.

Dei dati degli Interessati verrà a conoscenza il personale incaricato dal Titolare dell’esecuzione dell’incarico, nonché il relativo personale di supporto.

 

Durata temporale dei trattamenti e della conservazione dei dati personali

I trattamenti di cui alla presente informativa avranno la durata strettamente necessaria agli adempimenti imposti al Titolare dalle leggi nazionali e/o sovranazionali, nonché dalle leggi dei Paesi in cui i dati saranno eventualmente trasferiti. A titolo meramente esemplificativo, i dati personali saranno trattati e conservati per tutta la durata del rapporto contrattuale e, successivamente, per 5 anni in ossequio alla normativa fiscale e/o per 10 anni, termine di prescrizione ordinaria.

 

Titolare, Responsabile del Trattamento e Responsabile della Protezione dei dati personali

 

Titolare del trattamento è PERORGANICS di Florea Cristina, con sede in Bolzano, via Brennero 15.

 

Diritti degli interessati (artt. da 15 a 22 del Regolamento)

Informiamo, infine, che gli artt. da 15 a 22 del Regolamento conferiscono agli interessati l 'esercizio di specifici diritti. In particolare, gli interessati potranno ottenere dal Titolare, in ordine ai propri dati personali: l’accesso (art. 15); la rettifica (art. 16); la cancellazione – oblio - (art. 17); la limitazione al trattamento (art. 18); la notifica in caso di rettifica, cancellazione o limitazione (art. 19); la portabilità (art. 20); diritto di opposizione (art. 21) e la non sottoposizione a processi decisionali automatizzati e profilazione (art. 22).